Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

lunedì 7 novembre 2011

Pro Action Football!

"L'attaccante prende la palla, tiro, plastica presa del portiere. Rimessa in campo dalla porta degli Azzurri che dopo una serie di passaggi, trattengono la palla, scattano in avanti, tiro, GOAL!! Pro Action Football, il vero gioco del calcio!"

Così recitava lo spot televisivo, mentre i giocatori in campo riproducevano quanto descritto dal cronista (se non ricordo male in Stop Motion, o forse con ragazzini che ci giocavano).

La versione Hasbro del Subbuteo, con alcune piccole differenze ma il solito divertimento. Chi se lo ricorda?


La scatola (vedi immagine sopra) conteneva:
  • 1 campo di calcio in velluto (che andava stirato per bene prima di cominciare, perché a volte mi è capitato di giocare senza farlo e le pieghe creavano dei dossi fastidiosissimi che davano al pallone un effetto boomerang :P)
  • 10 calciatori rossi e 10 blu;
  • 20 basette da agganciare ai giocatori, provviste di un dispositivo a molla su pressione per eseguire il tiro e una pallina metallica all'interno per permettere ai giocatori di scivolare sul campo;
  • 2 portieri in divisa verde con apposite basi e una calamita nel petto per permettere le parate;
  • 2 porte da assemblare con reti di corda;
  • 2 palloni magnetici.

Il regolamento non lo ricordo molto bene, ma mi sembra si giocasse per turni. Chi era in possesso di palla poteva decidere se tirare (nel caso fosse nella metà area avversaria) o passare la palla, mentre chi non aveva palla poteva far correre uno o 2 calciatori per turno, e col secondo tentare un contrasto (se durante il contrasto i 2 giocatori si attaccavano entrambi alla palla magnetica, per decidere chi manteneva il possesso palla bisognava staccarli).
In caso di calcio di punizione, la barriera poteva essere composta solo da 2 giocatori avversari.

Queste grossomodo erano le regole, ma quando ci giocavo io però era solo un massacro di mani, si giocava tutto in tempo reale, a volte con pressioni talmente potenti sulle teste dei calciatori per farli tirare, che saltavano le braccia degli attaccanti (di plastica troppo leggera, quanti giocatori mutilati ahimè :P) e la palla schizzava ovunque per casa (fortuna che ce n'erano 2, perché una l'ho persa quasi subito).

Quanti tornei con gli amici, voi ci avete mai giocato? Invito vivamente tutti i maschietti che seguono il blog a riportare le loro esperienze positive e negative con questo gioco (o col Subbuteo se questo non l'avevate).

3 commenti:

  1. L'attaccante prende la palla, tiro e plastica presa del portiere... Rimessa in giochi dalla porta degli azzurri che dopo una serie di passaggi, trattengono la palla, scattano in avanti, tiroooo... Goooal... Pro action football il vero gioco del calcio xD... Sabato a Napoli ho visto questo http://www.youtube.com/watch?v=YyewGzGtXA8

    RispondiElimina
  2. CEl ho a casa e domani ci gioco, l ho ritrovato dopo tanti anni...che pariata!!

    RispondiElimina
  3. La pubblicità la ricordo bene, ma a me il calcio non è mai piaciuto. L'unica volta che l'ho visto è stato a casa di un mio amico con due criceti. E i criceti avevano fato i figli. E io mi sono trovato un fagiolino rosa sul dito mentre carezzavo un criceto. Il fagiolino non è morto, ma a Subbuteo penso ci abbiano giocato i criceti, non noi.

    RispondiElimina