Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

giovedì 15 dicembre 2011

Mister Muscolo

Se oggi parliamo a qualcuno di Mister Muscolo, tutti penseranno senz'altro all'Idraulico Gel della pubblicità... ma ai nostri tempi era ben altra cosa :)

Mister Muscolo (il cui nome originale era Stretch Armstrong) è un pupazzo con le sembianze di un lottatore di wrestling dalla testa in plastica ed il corpo in lattice ripieno di una sostanza vischiosa e morbida al tatto (molto probabilmente silicone, non ne son sicuro).

Ce n'era una prima versione della Harbert (che sinceramente non conosco) che indossava solo gli slip neri e aveva una faccia molto seria (tipo Big Jim), ed una della Giochi Preziosi, con la magliettina e una faccia caricaturizzata, di cui esistevano 2 diverse misure: una grande circa 40 cm (la forma base, diciamo) e una mini di 20 (che era quella che avevo io).

Il primo Mister Muscolo della Harbert
 
Mister Muscolo nella sua confezione originale.

Cosa aveva di così fantastico per noi bambini di allora? Che potevi tirargli braccia e gambe... tirare, tirare a dismisura... e quando lo lasciavi tornava ad avere la sua forma originaria.

Non ho un ricordo piacevole del Mister Muscolo... ed eventualmente anche tante mamme del passato. Vi racconto in un personale aneddoto il perché:

Un giorno eravamo a casa di un amichetto che aveva la versione grande, quella da 40 centimetri. La camera era piuttosto lunga e quindi abbiamo provato a tirarlo fino al limite di 2 metri indicato sulla confezione, cosa impossibile visto che oltre poco più del metro non ci si riusciva mai a farlo. Tiriamo, tiriamo e che succede? Splotch... si rompe un arto. Inizia a colare a terra una sostanza trasparente collosa tipo resina degli alberi e non vi dico com'è stato difficile pulirci.

Effettivamente penso che sia questo il motivo per cui era meglio giocarci all'aperto. 

Ah, un'ultima cosa... qualcuno di voi ha mai provato a colpirne uno con forza, ad esempio dandoci un pugno, invece di premerci sopra piano? Vi auguro di no, o in caso contrario, che abbiate ancora integre le ossa delle mani :P (era come colpire il granito :O)

Vi lascio con la pubblicità originale (purtroppo quella italiana non sono riuscito a trovarla):

 

Per oggi è tutto... alla prossima ;)

1 commento:

  1. Pubblicità divertentissima, ma il tipo mi sembrava troppo fuori dalle righe;)

    RispondiElimina