Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

lunedì 5 marzo 2012

L'ispettore Gadget


Ve lo ricordate l'ispettore Gadget?

E' un cartone animato del 1986, di origine francese, che andava in onda in Italia nei primi anni '90.

Narra le avventure (o meglio disavventure) di Gadget, un ispettore cyborg della polizia di Metro City.
Le sue missioni segrete (ricevute dal commissario Quimby, e che si autodistruggono non appena Gadget finisce di leggerle facendo sempre saltare in aria lo stesso commissario) lo portano spesso in luoghi strani ed esotici. Nelle sue missioni, Gadget viene spesso accompagnato dalla nipote Penny e dal suo cane Bravo, abile nei travestimenti, che lo aiutano a condurre le indagini, molto spesso a sua insaputa.
Come tutte le serie, c'è un antagonista principale: il dottor Artiglio. Questo individuo non viene mai fatto vedere in faccia, di lui si vede sempre un'inquadratura da seduto al computer senza mostrare la testa, e con in braccio il suo gatto Satanasso.

Gadget è goffo e imbranato, e neanche troppo sveglio... ma riesce a risolvere i casi grazie ai tantissimi gadget che possiede nel suo corpo meccanico: ogni volta che deve richiamarne uno deve pronunciare la formula "Hop Hop Gadget (oggetto)", come ad esempio "Hop Hop Gadget Gambe" per allungare le gambe, o "Hop Hop Gadget Collo Telescopico" per allungare il collo e far fuoriuscire dagli occhi dei telescopi.

Di questa serie animata hanno fatto anche diversi videogames e addirittura un film di recente (che onestamente non ho visto, ma non penso sia un granché)... ma ciò su cui mi voglio soffermare, come al solito, sono la linea di giocattoli usciti in Italia e distribuiti da GIG.

Siccome era praticamente impossibile mettere tutti i gadget in un solo pupazzo, si sono inventati l'idea di creare diversi Ispettore Gadget, ognuno con un singolo gadget, distinguendoli cambiando il colore all'impermeabile. La cosa bella è che erano interattivi... cioè i gadget uscivano alla pressione di pulsanti, o se si montavano a parte avevano un meccanismo a molla.

Vi posto la foto di uno dei personaggi ancora imballato (come al solito ringraziando GiocattoliVecchi per le foto):


Mi sono dimenticato di dire, ma dall'immagine si può notare, che ogni personaggio aveva una "Missione Top Secret" in una busta sigillata.
Oltre ai vari Ispettori c'erano anche Boss Artiglio, la nipotina col cane, ed altri personaggi.

Io di questi ne avevo 3, che vi faccio vedere nella foto seguente, più Penny e Bravo, che però non sono riuscito a ritrovare, ma dovrebbero stare da qualche parte (avevano anche gli accessori, tra cui pattini o sci, ma non chiedetemi dove siano :P):

I miei Ispettore Gadget

Per concludere, come faccio di consueto quando vi parlo di cartoni animati, vi lascio con la sigla. Alla prossima :)


1 commento:

  1. A me regalarono il Gadget elicottero: aveva la giacca gialla e verde. E mi sembra anche il furgoncino. Naturalmente ogni volta che vedevo il termine gadget pensavo a lui, e ancora ci penso.

    RispondiElimina