Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

martedì 14 agosto 2012

Po-Po-Po-Po-Polaretti!

Alla vigilia di Ferragosto non posso non parlarvi di qualcosa di fresco!

C'è chi per rinfrescarsi preferisce i gelati, chi i ghiaccioli... oggi voglio parlarvi dei sempreverdi (che poi sono di vari colori, ma verdi proprio no XD) Polaretti.

Fin dall'infanzia ci hanno seguiti e tutt'oggi sono in vendita sugli scaffali dei supermercati, spesso accompagnati da piccole sorprese pinguinose. Infatti, la mascotte dei Polaretti sono una banda di pinguini, che hanno seguito il prodotto nel corso degli anni.

Alcune sorprese
I Polaretti sono delle bustine rettangolari allungate contenenti vari succhi alla frutta (ricordanti vagamente il Calippo) che, messe nel freezer, diventano dei ghiaccioli. Vengono venduti in confezioni da 10 pezzi.

Ho notato, visto che li compro ancora, che aprendo una confezione c'è un assortimento con atteggiamento "razzista": dei 10 ghiaccioli due sono al limone, due all'arancia, tre alla fragola e tre all'amarena.

Perché fragola e amarena devono averne 1 in più? Non potevano metterne 12 invece di 10? Tra l'altro quello all'amarena viene quasi sempre lasciato per ultimo... almeno in casa mia...




Augurandomi di non avervi messo troppa sete (a me ne è venuta tantissima!), finisco il post lampo lasciandovi una delle prime sigle (non so di che anno sia, ma considerati tanti fattori direi degli anni '90 almeno):



Alla prossima! E buon Ferragosto!

1 commento:

  1. Li ho mangiati solo in casa di amici: in casa nostra non c'erano perché erano considerati dannosi per via dei coloranti, e io mi adeguavo.

    RispondiElimina