Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

sabato 24 agosto 2013

Tamagotchi

Qualche giorno fa mi è capitato tra le mani il mio,
primo ed unico, Tamagotchi. 
Lo ricordate?

Per chi non lo conoscesse, si tratta di uno dei primi cyber-pet, animaletti di pixel.
Era il 1996 e veniva dal Giappone.
Il nome è un mix di giapponese ed inglese:
Tamago= uovo e watch= orologio...tamagotch.. Tamagotchi (fuori dal Giappone, ovviamente.)

Lo scopo del gioco era appunto, prendersi cura di
questa bestiola "aliena", che nonostante le sembianze,non era affatto una gallina.

Una volta nata dall'uovo che appariva a centro schermo.
Dovevi darle da mangiare, toglierle le cacche, farla giocare, educarla, curarla.Niente di trascendentale, insomma.
Ma se ti distraevi troppo, rischiavi di ritrovarla morta. E niente, altro uovo e si ricominciava.
Però che tristezza i primi che morivano...poi ti abituavi! :P 
Ne avrò seppelliti mille mila... ^^"

Attualmente ci sono tantissime varianti di cyber-pet in giro.
Il primo esempio famoso che mi viene in mente è quello su Nintendo ds (e compagnia bella)  di qualche tempo fa, con i cuccioli di cane (nintendogs), ma veramente con il passare degli anni sono aumentati a dismisura. Anche su Facebook ce ne sono di svariati.

All'epoca uscirono anche versioni similari, di altre marche, con altri tipi di animale.. e poi le versioni tarocche (ricordo si trovavano pure al mercato).
Poi ci fu la variante con l'antennina, per giocare in 2, e far socializzare l'esserino con altri simili.
Roba da diventar matti insomma...vi dico solo che dal 1996 al 2007 ci sono state tipo 37 versioni portatili del gioco (tra varianti per gameboy, nintendo wii, nintendo ds) e poi film e fumetti (ma soprattutto in Giappone). ^____^ 

Comunque se non avete mai avuto occasione di averne uno o se siete nostalgici e avete voglia di giocarci ancora...sappiate che esiste -per i telefoni Android- l'app ufficiale che si chiama 
"Tamagotchi L.i.f.e."( che proverò presto. :D), ma ci sono anche altre versioni free estremamente simili, per voi utenti meluti. 

E ora... vi lascio con lo spot!
Alla prossima! :D

2 commenti:

  1. Una fissazione. Oggi mi pento di averlo avuto, anche perché, avendo animali veri, consideravo 'vero' anche il giochino... Ne avevo due: uno si chiamava Dinke Dino Rakuraku Dinokun. Era, ovviamente, un dinosauro. E l'altro, europeo, era il BitBit io avevo la scimmia. Onestamente mi pento di averli avuti. Va bene che i bambini vanno in fissa facilmente, ma quello era deleterio.

    RispondiElimina