Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

lunedì 11 agosto 2014

Jack Frusciante è uscito dal Gruppo.

In questi giorni mi è capitato di leggere che ha compiuto vent'anni (e questa cosa mi fa sentire vecchissima dannazione) un film che, per gran parte della mia adolescenza, è stato uno dei miei preferiti.
Uno di quelli che ho visto e rivisto allo sfinimento, registrato con amore dalla Tv, due volte per essere sicura, tagliando minuziosamente le pubblicità. Che poi era l'unico modo per averlo a disposizione sempre, visto che la videocassetta originale non si trovava e il Dvd non esisteva ancora e nemmeno Napster.

Il film in questione è questo qui :
"Jack Frusciante è uscito dal gruppo".

E' tratto dal romanzo omonimo di Enrico Brizzi.
In cui si narra la storia di Alex, liceale bolognese, della sua vita, della sua musica e dei suoi amori, di uno in particolare con una ragazza di nome Adelaide, che metterà sottosopra la sua vita. Si tratta  di una storia d'amore "tardo-adolescenziale", per dirla come dicono loro.
In tutto il libro il protagonista si paragona a John Frusciante, chitarrista dei Red Hot Chili Peppers (ribattezzato "Jack" per evitare rogne con diritti d'autore) che nel 1992 decise all'apice del successo e nel bel mezzo di una tournée, di mollare tutto e di uscire dal gruppo...di "saltare fuori dal cerchio".
La trama del film è molto simile al libro, ma come spesso accade, il libro è meglio.
Ma io sono sentimentalona e sono legata ad entrambi. tiè. 

Il film però ha una colonna sonora magnifica, seriamente.
Inoltre Stefano Accorsi giovanissimo e sbarbatello fa tanta tenerezza (era l'epoca del maxibon).

Se siete in vena super nostalgica di qualche anno fa, e se pensate che "non è passato così tanto tempo", dovete vederlo (o rivederlo).
Io l'ho fatto ieri sera, e mi ha messo addosso abbastanza malinconia, più per il contesto che per la storia in se, poi però la presenza di Violante Placido (che personalmente sopporto molto poco) ha riequilibrato il tutto, vi state chiedendo come mai?
Vi lascio con un pezzettino di film (chiarificatore). ^_______^"
Alla prossima! 

Nessun commento:

Posta un commento