Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

lunedì 3 agosto 2015

Lunedì film: Il piccolo grande mago dei videogames

Oggi voglio parlarvi di un film che ha ricevuto numerose critiche in quanto pubblicizzava in modo fin troppo esplicito i videogiochi di casa Nintendo.

Sto parlando ovviamente di "The Wizard" (conosciuto in Italia come "Il piccolo grande mago dei videogames"), film d'oltre oceano del 1989. Lo avete presente?


Vi accenno brevemente la trama: Jimmy, un bambino di 9 anni, è affetto da mutismo in seguito ad un pesante trauma familiare. Dopo l'ennesimo suo tentativo di andare in California a piedi, il patrigno decide di farlo rinchiudere in un istituto; ma Corey, il fratello tredicenne di Jimmy, non condivide la decisione e scappa di casa per liberare il fratellino. Per recuperare i due, i genitori assumono un cacciatore di bambini: comincia così la grande fuga, durante la quale Corey scopre che Jimmy è un fenomeno nei videogiochi. Ad un certo punto del loro "viaggio" incontrano poi una bambina, Haley, che propone loro di iscriversi al torneo di videogames "Armageddon Video", il cui primo premio sono 50.000 dollari! Il film prende così il volo sulle peripezie della fuga e sul guadagnare soldi per partecipare al torneo...

Il finale non ve lo racconto: potete anche immaginarlo, tuttavia vi invito a guardare (o riguardare) il film...

Come dicevo all'inizio, ci sono fin troppi riferimenti espliciti a giochi, accessori e riviste Nintendo: vengono mostrati il "Power Glove" (chiamato nel film "Guanto Magico"), accessorio indossabile del NES, ed altri giochi come Double Dragon, Super Mario o Zelda. Tutto ciò fa supporre che il film sia stato sviluppato principalmente per portare un po' di pubblicità e nuovi acquirenti alla società videoludica nipponica.

Curiosità: Se non l'avete notato, il bambino che interpreta Corey (quello in basso a destra nella locandina), Fred Savage, è lo stesso attore che ha interpretato il "piccolo Pozzetto" in "Da grande", di cui vi ha già parlato Lyndin tempo fa.

Comunque, se siete fans nostalgici dei vecchi videogames e non avete ancora visto questo film, cercatelo e recuperate. Non rientra assolutamente tra i miei film preferiti, ma tutto sommato è carino.

Vi lascio come di consueto uno spezzone di film, giusto per farvi immergere nell'atmosfera:


A presto, con un'altra finestra sul passato! :)

3 commenti:

  1. o buon cielo quanto amai questo film...

    RispondiElimina
  2. Non l'ho più rivisto, ma all'epoca lo adoravo. :-)

    RispondiElimina