Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

mercoledì 2 dicembre 2015

Oscenitudini: La Ballerina nella scatola.

Questo poteva essere uno dei tipici regali di Natale o di Compleanno, che si potevano ricevere qualche anno fa.

Ora come ora lo catalogherò sotto "oscenitudine", ma quando ero piccola, mi piaceva molto, lo ammetto.
Era un porta gioie, lo scrigno poteva avere varie forme, ed essere di vari materiali... dentro la scena era sempre la stessa: uno specchio, un tessuto a contrasto e questa povera signora che ruotava ruotava, con un minuscolo tutù.
L'accompagnamento musicale anche era sempre uguale: Lago dei cigni (l'allegria proprio).
In casa mia -per fortuna- ne avevamo uno solo era stato donato a mia sorella per qualche ricorrenza.

Questo fatto che ci fosse una piccola ballerina rinchiusa lì dentro, a me, ha sempre angosciato.
Però ero combattuta, perché mi divertiva il vederla danzare.
Quindi ero sempre lì ad aprire e chiudere la scatola, mia sorella non era felice di ciò.
Ovviamente c'era il modo per non farla ballare:bastava non dare la carica, ed aprire a "secco".
Ma, non era bello aprire e vedere l'espressione della povera ballerina da ferma:


Non sono riuscita a trovarne traccia (approfondirò) ma ricordo nitidamente di un'altra versione di "ballerini da scatola", con due soggetti (o forse erano proprio due cigni??!) che sgusciavano -tramite calamite, credo- su uno specchio, simulando così il pattinaggio su ghiaccio, ma sempre con la stessa musica. 
Erano abbastanza preoccupanti anche quelli, ma mai come la signorina qui sopra.

Avevate anche voi la povera ballerina prigioniera? 
Ricordate, magari vagamente, il duo pattinatore?
Erano cigni o due ballerini? 
E soprattutto: Inquietavano anche voi? é__è

2 commenti:

  1. A rivederle adesso mi inquietano non poco, ma quando ero piccola ne desideravo sempre una, mi affascinavano! ^-^

    RispondiElimina
  2. ...scusate ma come oscene?
    a me piacevano tanto tanto...
    ed ancora oggi, se ne incrociassi una, avrei certamente un moto di teneresssssa

    RispondiElimina