Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

domenica 18 febbraio 2018

Il video della Domenica: Tiromancino - La Descrizione di un Attimo (2000)


Blogger Tricks

giovedì 25 gennaio 2018

90 special - Seconda puntata - Aiuto.

Seconda Puntata vista in diretta ieri sera.
Ma quanto diamine dura?
Più di Titanic. E comunque, dopo la mezzanotte diventa osceno. In tutti i sensi.
A parte le nudità di Alessia Merz, e dopo averla vista sul toro meccanico - dildo munito, ma perché???- credo sia sufficiente a descrivere il livello della puntata, ma andiamo con ordine.
C'era del buono.
Mi fa strano dirlo, ma c'era. Giuro!
E comunque credo che il problema di gradimento sia proprio con chi li ha vissuti coscientemente e chi c'è nato.
Io rientro nella  prima categoria, e in alcuni punti la trasmissione mi ha fatto - niente filtri- rodere il culo seriamente. Soprattutto per la confusione di anni. E' pieno di roba, e va bene eh, ma è totalmente no sense. Savino prende anche per i fondelli, piccatissimo,  chi glielo fa notare ma resta un sacco di roba o molto precedente e molto successiva gli anni 90.

Note Positive:

-Max Pezzali, cappello munito, a me fa sempre tenerezza vederlo parlare degli 883, sarà che ero moltissimo innamorata di loro. Speravo ci fosse Repetto, ma niente, ha deciso di restare un fantasmino.
Pace.

-Risatone per le serie fantasy italiane e per i tagli di capelli assurdi. Molto divertente, ma solo a me sembrano poco integrati i social, pur volendo fare i "moderni"?
-Enrico Silvestrin e Kriss&Kriss, sono addirittura ringiovaniti.
Sul parlare di Mtv Italia, mi sono quasi commossa, anche se forse ecco in quel caso lì avrebbe dovuto parlare anche dei video e basta che c'erano prima. Bellissimi i filmati che hanno passato.
Andrea Pezzi, manchi tantissimo dannazione.
La sfida Veejay - Uomo gatto è stata divertente, anche se non ha indovinato Genie in a Bottle di Christina Aguilera. Le canzoni erano facilone eh.
Ti lascio lo streaming sotto, così lo vedi. Ma sappi che è verso la fine.
- A Gerry Scotti e Paolo Bonolis, è impossibile non volergli bene.
Anche se boh, sembrava un "coccodrillone" di entrambi, porca miseria.
Quanto ridere per le telefonate di "Tira e Molla", (ma ne ho mai parlato della volta che ho assistito alla registrazione di una puntata?) di Bonolis.

Quelle negative devo elencarle o ti basta "tutto il resto"?
Continuo a pensare sia un peccato seriamente. Non che questo abbia importanza eh.
Al momento della sigla di DragonBall avevo quasi deciso di spegnere tutto.. non l'ho fatto.
Ma cercatevi i commenti su twitter, seriamente. Gap generazionale, non ti ho mai visto così bene.
Ho capito che non mi piace, ma continuerò a guardarlo perché voglio vedere dove vogliono arrivare. Ecco.

C'e  da aggiungere una cosa positiva ma non è attinente alla trasmissione:
FINALMENTE chi gestisce il palinsesto di Italia uno ha deciso di riprogrammare le vecchie serie - dall'una alle cinque di notte ma è già qualcosa- di Classe di ferro, Baywatch, I ragazzi della Terza C... e così via. Non ho indagato ma spero arrivi anche Beverly Hills 90210 e Melrose Place, già che ci siamo. 

Tu hai seguito la trasmissione?
Cosa è piaciuto, cosa no?

Questo è il link alla Seconda puntata

mercoledì 24 gennaio 2018

Ehy! Ma allora non eravate scomparsi tutti!

In effetti ci sembrava strano che non arrivassero i vostri commenti!
Ed invece eravate finiti tutti in una sorta di sala d'attesa gigante.
Scusateci!
Ora rimettiamo in ordine le cose, suuubito. ^_^


domenica 21 gennaio 2018

Il video della Domenica: The Cranberries - Ode To my Family (1994)




Lunedì è venuta a mancare la strepitosa cantante dei Cranberries, Dolores O'Riordan.
Buon Viaggio Dolores, porti via con te un gran bel pezzo d'adolescenza di molti di noi.

giovedì 18 gennaio 2018

90 Special - Ma che ne sanno i 2000

Non so voi, ma io , nonostante la tecnologia non riesco a stare dietro ai palinsesti della tv.
Non più come prima, almeno. Mi resta impossibile per esempio seguire una serie tv su i canali "normali" ma in compenso divoro qualsiasi cosa c'è in streaming per intero. Devo essermi adeguata ai tempi. :P
Questo per dire che, ieri sera, non mi sono ricordata della trasmissione "90 Special" per seguirla in tempo reale. In compenso ho recuperato oggi, grazie allo streaming.
(Se te la sei persa trovi il link in fondo al post, non preoccuparti).

Dicevo..
Divertita dall'argomento ovviamente e anche molto incuriosita ho iniziato a guardare il programma.
Perché alla fine va molto a braccetto con lo spirito di questo blog, o vero, il cercare di vedere cosa ci si ricorda di quel periodo, ed insieme riesce sempre meglio...figuriamoci in tv e figuriamoci con i social. Affascinante, no?

Molti ospiti presenti (Fiorello, Lorenzo-Jovanotti, gli Eiffel  65 - che io non sopportavo nemmeno all'epoca- senza Gabry Ponte, le Lollipop -aiuto-, Daniele Bossari, Ela Weber, Mietta, Benji & Fede -che secondo me non c'entravano niente eh, però hanno cantato 50 Special-, e compagnia bella).

Molti argomenti trattati, forse addirittura troppi, tanto che ad un tratto mi è sembrato un calderone, ma non ti anticipo niente, preferisco sempre il "vedi e poi ne parliamo".
Diciamo che è l'intento di base è il dare una grande grande spiegazione su cosa sono stati gli anni 90 per chi in quel periodo era appena nato...o a chi è nato dopo.

Ho apprezzato motlissimo l'intervento di Lorenzo, quello si, ma per il resto in realtà devo ancora capire bene se mi è piaciuto o no.
Diciamo che mi lascio la riserva del commento definitivo dopo la visione di qualche altra puntata perché ora come ora sono rimasta confusa, più che altro.
Andrà in onda il Mercoledì alle 21,20 su Italia Uno.
Voi lo avete visto?
Che impressioni avete avuto?
Parliamone!


Qui trovate la puntata intera di 90 Special.
Dura due ore e cinquanta.

Aspettiamo
i vostri pensieri, come sempre.