Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

giovedì 4 giugno 2015

Giocovedì: Paroliamo.

Paroliamo originariamente era un quiz televisivo, che veniva trasmesso su TMC ( telemontecarlo) dal 1977 circa, per poi passare dal'82 su rai due all'interno di diverse trasmissioni.

Ecco, io del programma tv non ho memoria assolutamente, ma  non era della trasmissione che volevo parlare.
Ma della versione cartacea del gioco, che da che ho memoria, a casa mia è sempre esistita. :D

Che poi era il gioco da tavola che nessuno voleva fare...almeno fino all'arrivo di scarabeo...e dell'altra versione con i dadi con le lettere da viaggio di cui però non ricordo assolutamente il nome.

A questo gioco sono affezionata per altri motivi, lo usavo infatti in maniera alternativa quando ho iniziato a leggere.
Guardavo le lettere sulle carte, si. Quindi provate ad immaginare che bello è, averlo ancora.
Questa al lato è la prima edizione del gioco (prodotta da Adica Pongo, si la stessa del Didò, ed entrambi i discorsi li approfondiremo presto prestissimo).

Il gioco era molto semplice:
c'erano due mazzi di carte... quello rosse (42) erano le Vocali e le Blu (72)  le consonanti.

Ne dovevi pescare 10, e scegliere quante vocali o quante consonanti volevi...e girare la clessidra...che andava sapientemente messa in piedi ed incastrata nella confezione, e comporre con le lettere che avevi la parola più lunga e di senso compiuto.

Ovviamente c'erano parole che non si potevano usare...ma purtroppo  non ricordo bene le regole (sicuramente i Nomi Propri) e visto che chi poteva provava a "fregare" per vincere e all'epoca non avevamo di certo lo smartphone con google per verificare velocemente,era necessario giocare con il "vocabolario" di italiano vicino...e con i relativi tempi di attesa per verificare l'esistenza della parola.
Altri tempi. Vinceva chiaramente chi riusciva a farne di più.

Ci abbiamo giocato poco, come dicevo all'inizio, anche perché ad un certo punto della nostra infanzia è arrivato "Scarabeo" (il gioco, non il motorino!:P) e ha cambiato le cose.
Anche se alla fine sempre con le parole si giocava.

Vi lascio con le mie solite domande di rito ^_^ :

Lo ricordate anche voi?
Avete ricordi legati a questo gioco?
Ricordate le regole?

Attendo come sempre i vostri commenti e/o ricordi e/o quello che vi pare in merito. *cuore cuore*
Buon Giovedì!

3 commenti:

  1. nessun ricordo in particolare...
    preferivo altri giochi in realtà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era super noioso :) ( preferivo altri giochi anche io :D )

      Elimina
  2. Io il gioco non me lo ricordo proprio... però ho vaghi ricordi dei miei primi anni di vita attaccato alla trasmissione televisiva: è così che a 2 anni già leggevo le targhe e altre parole sui libri e i manifesti, nello stupore (a quell'epoca) di tutti gli adulti :)

    RispondiElimina